Harvard: stop dopo 350 anni

La prestigiosa università di Cambridge decide di trasferire online tutte le proprie attività didattiche.

In realtà a luglio la decisione era diversa e sospinta dallo slogan “creata per socializzare non per isolarsi” aveva aperto una propria ala solo agli studenti del primo anno.

Purtroppo per via della pandemia, la estrema decisione è stata un atto dovuto per questioni di sicurezza e nel mentre dell’organizzazione molto complessa atta a creare le condizioni favorevoli ad una linea didattica completamente in rete, solo una struttura è stata lasciata aperta a chi non ha le possibilità di accedere ai corsi online.

Una situazione difficile per tutte le strutture didattiche americane e che inevitabilmente rappresenta un problema con il quale proprio in questo mese tutte le scuole del mondo, a cascata, dovranno fare i conti, applicando rigidi protocolli o in alternativa, decidere per la più sicura condizione informatica, perfezionando quindi quello che è già accaduto in passato nei periodi di lockdown.

Condividi