Svizzera: salario minimo 3800 euro

PREMI PLAY PER ASCOLTARE L’ARTICOLO

Perché al di sotto di 3500 euro non si può vivere: è quanto stabilito e di conseguenza un nuova norma, quella degli elvetici che istituiscono così un salario minimo non tra i più alti, ma proprio il più alto del mondo.

Spalmati su 41 ore di lavoro settimanali, 4086 franchi svizzeri pari a circa 3800 euro, garantiranno quindi una remunerazione di 23 franchi per ora, vicini a 21 euro.

In realtà la Svizzera non ha comunque superato nessuno nella scala mondiale dei salari minimi, ha semplicemente superato il suo stesso record del 2019.

La riforma entrerà in vigore a partire dal 17 di ottobre nel cantone di Ginevra, dove è stata votata da 500 mila cittadini e a beneficio di 30 mila lavoratori di fascia retributiva minima, ma il governo non imporrà anche sugli altri cantoni lo stesso decreto, dove invece sono alla media di venti euro.

Condividi